Linfodrenaggio

Il servizio di drenaggio linfatico manuale (o linfodrenaggio) nasce dall’esigenza di gestire la problematica del linfedema post-operatorio, problema da sempre lamentato e spesso sottovalutato o trattato con tecniche non idonee, che rappresenta la complicanza più grave e temibile dopo l’intervento. L’unico trattamento fino ad oggi ritenuto valido è appunto il drenaggio linfatico manuale, pertanto l’Associazione si avvale di due terapisti professionisti in grado di trattare con competenza questa complicanza. Il metodo Vodder – praticato dai nostri terapisti – è un trattamento la cui validità è riconosciuta a livello internazionale.

Per le utenti quello del massaggio è un servizio particolarmente apprezzato, anche perché diviene un momento di contatto personale e di dialogo con professioniste che sono in grado di andare oltre la specificità del loro intervento, mettendosi a disposizione delle pazienti come persone. Il linfodrenaggio è molto richiesto in Associazione, visto che i tempi di attesa per l’erogazione dei trattamenti di riabilitazione in convenzione da parte del Servizio Sanitario Nazionale arrivano a superare anche i 12 mesi.

Stupisce, nelle nostre fisioterapiste, “l’intelligenza” delle mani: prima ancora che la stessa paziente si renda conto di avere un punto dolente, loro “colpiscono nel segno” e sanno trovare nel corpo delle donne quei punti critici dove ci può essere un ristagno energetico o linfatico e sbloccano la situazione. In particolare sanno andare al di là dei protocolli, nel senso che non fanno un massaggio uguale per tutte ma lo calibrano sulle esigenze della singola persona in quella particolare seduta.

 

I professionisti che si occupano del linfodrenaggio manuale sono Cristina Businaro e Massimo Fersini.

 


 

Telefono: 049-8025069

Lunedì – giovedì 9.00-12.00 e 15.00-18.00

Venerdì 9.00-12.00

E-mail: associazione@volontadivivere.org